Imbarazzante Negazionismo

Questa la fotografia di SNATER nel Nord-Est.
42, 27 e 35 sono le percentuali di voto per SNATER alle ultime elezioni di giugno 2019.
Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna sono regioni dove SNATER è sindacato di maggioranza. Regioni della Repubblica Italiana e non di una Banana Repubblic.
1400 persone, uomini e donne, colleghi e lavoratori che hanno scelto di essere rappresentati da SNATER su tutti i tavoli che hanno ricadute dirette sulla loro vita in azienda. Colleghi che chiedono di essere rappresentati esattamente nel modo in cui lo stiamo facendo: RIVENDICANDO.
1400 colleghe e colleghi, hanno voluto che nelle 3 regioni del Laborioso e Produttivo Nord-Est, diventassero RSU 21 dei nostri candidati (35%) e ben 7 diventassero RLS (47%).
Le 7 RLS SNATER, dalla sera del 21 Febbraio u.s., con l’esplosione del Covid-19, sono diventate protagoniste di eccellenza per supportare, stimolare, suggerire all’Azienda tutte le misure più efficaci per mettere in sicurezza i lavoratori, con particolare attenzione ai colleghi del CARING e ai TOF come lavoratori a più alto rischio.
I lavoratori hanno toccato con mano il nostro contributo, il nostro lavoro, la nostra presenza e disponibilità. Una attività fatta di mail verso l’azienda, Esposti, Segnalazioni, telefonate a colleghi in difficoltà, e di risposte e info nelle Chat sindacali, che non ha avuto mai limiti di orario o di festivi.
Quando per primi abbiamo chiesto i Tamponi per TOF ci è stato dato dei disinformati che non leggono i giornali e non guardano la TV.
Quando per primi abbiamo chiesto di cominciare a coinvolgere le RLS per dare il nostro contributo a preparare la FASE 2, siamo stati snobbati come prematuri, come quelli che guardano troppo avanti. Eppure erano solo pochi giorni fa.
Il 28 Aprile, è stato firmato un protocollo d’intesa tra TIM e i semprefirmatari, “Misure per il contrasto e il contenimento della Diffusione del virus COVID-19 nella FASE 2”.
Un documento che fa diventare la SICUREZZA materia SINDACALE esclusiva delle O.S. Confederali, in palese violazione a quanto previsto dal D.lgs. 81/2008 e a quanto previsto dal Protocollo Condiviso del 14/03 che prevede la costituzione di un COMITATO per la gestione Emergenza COVID-19 costituito dalle RLS e dalle RSU elette, indipendentemente dalla sigla di appartenenza.
I firmatari di quel documento si definiscono “le Parti”, e si complimentano tra di loro per “l’intensa collaborazione e il grande senso di responsabilità con cui “le Parti” hanno reagito all’emergenza”.
Queste Relazioni Sindacali sono mortificanti della democrazia della rappresentanza sindacale, e della volontà popolare che si è espressa chiaramente alle ultime elezioni.
Le RI di TIM si ARROCCANO, tornando a dinamiche antiche, feudali, che credevamo superate con il Testo Unico del 2014.
Arroccarsi è segno di debolezza; una manovra difensiva per mettere in sicurezza il Re.
Ma il Re è NUDO.
Si parla in gergo di Tavolo delle Relazioni Industriali.
Un Tavolo è composto da un piano e da 4 gambe.
Il piano è formato dai colleghi di RI/HR.
Quel piano deve reggere il peso di più di 40.000 lavoratori, quelli che producono la vera ricchezza di questa azienda. Lavoratori che vista l’età media di 54 anni sono ormai appesantiti. Psicologicamente appesantiti.
Per reggere un peso del genere ci vogliono 4 solide gambe.
Con solo 3 gambe quel tavolo non potrà reggere.
SNATER è la quarta gamba che manca al tavolo. Una gamba solidissima, forgiata dall’energia, dalla competenza e dalla determinazione dei nostri attivisti e sostenitori.
Invitiamo i TANTI colleghi NON ISCRITTI a dare forza a SNATER per tutelare il loro futuro in azienda e difendere la DEMOCRAZIA.
Ringraziamo i NOSTRI ISCRITTI per il sostegno concreto e vi invitiamo a diffondere questo comunicato e, quando sarà possibile, a parlarne e discuterne tra colleghi.
Ricordiamo a chi sostiene “Le Parti”, che rendersi complici di un sistema opaco e NON democratico è sempre un danno per tutti. Anche per voi.
Invitiamo l’Azienda a NON continuare su questa strada NEGAZIONISTA.
TIM ha bisogno del contributo di tutti i lavoratori per costruire un futuro migliore.
A cominciare dalle migliaia di uomini e donne rappresentati da SNATER; lavoratrici e lavoratori che stanno diventando insofferenti a questa situazione.
Continuare così, è IRRESPONSABILE.

Scarica il Comunicato: 2020.06.05 RI NE – Imbarazzante Negazionismo