Partenza Test Sierologici

TIM – RLS Veneto e Emilia Romagna del 01.06.2020


TIM:
– ha comunicato la partenza dai primi di giugno dell’indagine Conoscitiva Covid-19 (Test Sierologico con prelievo venoso) per i circa 12.000 lavoratori che hanno continuato a prestare servizio non in lavoro domiciliare (es: Tecnici On Field, Specialist e Progettisti, Addetti al magazzino, Builiding manager, Personale Tecnico CTIO, Site Specialist, Addetti ai Data Center, Addetti ai Negozi, personale di Vendita che opera presso il cliente).

– le prime regioni coinvolte saranno Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Puglia, Toscana e Campania.

– i test saranno su base VOLONTARIA e gestiti come la campagna sanitaria Welfare: arriverà mail personale per adesione con i dettagli per fissare l’appuntamento e liberatoria sulla Privacy per la gestione dei dati. Le mail arriveranno a gruppi di lavoratori cadenzate nel tempo e le prime già entro venerdì 5 giugno.

– i lavoratori che aderiranno dovranno eseguire il Test Sierologico fuori orario di lavoro o con permesso personale.

– in caso il test dia esito positivo, il lavoratore dovrà mettersi in Malattia e contattare immediatamente il proprio medico di Base per certificato Medico e prescrizione Tampone Covid-19.

Le RLS Snater chiedono:
– visto che l’indagine Conoscitiva è di interesse Aziendale e Nazionale, i lavoratori devono poter fare i test in Orario di Servizio. L’azienda ha da subito risposto negativamente alla nostra richiesta.

– gli eventuali costi dei Tamponi siano a carico azienda. Il responsabile HSE NE ha dichiarato che porterà a livello Nazionale la nostra istanza ribadendo che al momento TIM si farà carico solo dell’onere del Test Sierologico.

– la lista dei specifici reparti coinvolti dall’Indagine.

– le date dei blocchi di invio delle mail verso i lavoratori con evidenza dell’ultima tranche.

– il testo della mail di adesione per verificare che siano riportate chiaramente le azioni da intraprendere da parte del lavoratore, pre e post adesione, in particolar modo nel caso il test sierologico risultasse positivo.

– qualora un lavoratore dei reparti coinvolti non dovesse ricevere la mail di adesione entro la data dell’ultimo blocco, questi dovrà poter contattare direttamente il N.V. del Contact Center.

Gli RLS SNATER Veneto e Emilia Romagna

Scarica il Comunicato: 2020.06.01_Partenza Test Sierologici