Trattativa II livello

Il 15 maggio si e’ svolto l’incontro tra Telecom ed il coordinamento nazionale rsu. L’azienda si e’ dichiarata disponibile ad “aprire le trattative sul contratto di secondo livello”.
Era apparso un buon annuncio…però nelle risposte alle richieste sindacali e nelle slides consegnate successivamente, compare parte della piattaforma rivendicativa della Telecom (sic!), che a nostro avviso getta un’ombra cupa sulle prossime trattative…
La richiesta di una tantum a compensazione DELLA MANCATA EROGAZIONE DEL PDR non e’ stata accolta…, a giugno, infatti, i lavoratori riceveranno in busta paga: ZERO (speriamo che almeno stavolta le altre organizzazioni stiano con SNATER per CAMBIARE IL FUTURO SISTEMA PER IL CALCOLO DEL PDR).
Di fatto viene solo ventilata la disponibilità a “concedere” qualcosa se andranno bene (per l’azienda) le trattative di secondo livello…campa cavallo… Per non parlare delle slides arrivate in seconda battuta con le quali Telecom “chiarisce” cosa intenda per “apertura delle trattative sul secondo livello”…
Per estrema sintesi evidenziamo: Non ripristinare “il vecchio” sistema di norme e individuare nuove regole (sic!), la misura della prestazione di lavoro effettiva, maggior utilizzo della flessibilità tempestiva (già abbondantemente usata anche in modo improprio)…ecc. ecc.
E per chiarire ancora meglio nelle slides ad esempio, e’ presente addirittura l’invito a trovare un accordo per “derogare” (in peggio) all’intervallo giornaliero di 11 ore di riposo previsto dal d.lgs. n.66/2003 (art.7)!!!
E pensare che Snater aveva chiesto di iniziare la discussione della trattativa su:

1) Erogazione a giugno di una tantum a compensazione del pdr;
2) Ridiscussione dei turni Asa;
3) Definizione dello Smart Working;


CONFIDIAMO CHE LE NUOVE RSU (CHE VERRANNO ELETTE IL 4 E 5 GIUGNO) SAPRANNO CONTRASTARE I PROGETTI AZIENDALI E PORRE AL CENTRO DELLE DISCUSSIONI LE ESIGENZE DEI LAVORATORI!!!

DATE PIU VOTI E FORZA A SNATER!!!

Scarica il comunicato: 2019 05 17 – Trattativa II livello