Laboratori Territoriali Ennesimo Strappo alla Democrazia

IL 4 febbraio u.s. si è tenuta l’assemblea chiesta dai lavoratori TOF di Venezia Centro Storico alle OO.SS per esporre le problematiche giacenti e irrisolte da anni in materia di Organizzazione Lavoro e Sicurezza.
I lavoratori hanno chiesto a SNATER di essere presente all’assemblea. Per Snater hanno partecipato le RSU elette Luisi e Saccarola.
Le RSU Snater hanno formalizzato all’azienda la richiesta di un incontro specifico al tavolo RSU Veneto per affrontare le numerose tematiche evidenziate. Altrettanto hanno fatto le altre sigle.
Il 14-02 la RLS-RSU Snater Luisi ha anticipato e formalizzato al tavolo specifico sulla SICUREZZA tutte le criticità emerse dai lavoratori in materia di sicurezza, suggerendo anche possibili soluzioni.
Il 28-02 Si è tenuto l’incontro specifico con tutte le RSU del Veneto alla presenza di RI, Linea Tecnica e RSPP (Sicurezza).
Un incontro costruttivo, molto partecipato, in cui SNATER ha dato il suo fattivo contributo per soluzioni costruttive e sperimentali che possano coniugare le esigenze dei lavoratori con quelle aziendali.
Il 18-03, a margine di un territoriale con le RSU del Veneto con oggetto tematiche ATE e TAG, il Responsabile delle Relazioni Sindacali N.E. ha annunciato che su VE CS a breve si sarebbe tenuto un LABORATORIO TERRITORIALE.
Alla Domanda delle RSU Snater su chi avrebbe partecipato a quest’incontro, con stupefacente candore misto a stupore, questi ha risposto : “Le OO.SS firmatarie del protocollo sulle Relazioni Industriali” (firmato 11-01-2019).
Al Laboratorio parteciperanno 3 membri designati delle segreterie confederali , non necessariamente RSU elette da voi lavoratori e potenzialmente anche di altre aziende (WIND-VODAFONE) come già avvenuto e sta avvenendo.
SNATER , pur avendo partecipato attivamente e in maniera propositiva, con le proprie RSU e RLS, agli incontri con Lavoratori e Azienda, pur essendo stato scelto alle ultime elezioni RSU come SINDACATO RAPPRESENTATIVO da oltre il 21% dei lavori del Veneto , pur avendo iscritti tra i lavoratori interessati alla vicenda VE CS , pur essendo numericamente rappresentativo al tavolo territoriale al pari e più dei sindacati confederali (7 Snater 7 SLC 7 Fistel 6 Uilcom) , SNATER SARA’ ESCLUSO DAL LABORATORIO !!!
Segreteria Regionale Veneto snater.veneto@gmail.com www.snatertlc.it
Dopo il mancato rinnovo del protocollo tra SANTER e TIM che ci lascia a ZERO ore per fare attività sindacale, dopo l’esclusione al tavolo del CCNL per cui aspettiamo decisione del tribunale di Roma, dopo l’esclusione dai COMITATI, dagli OSSERVATORI, dalle COMMISSIONI adesso anche l’esclusione dai LABORATORI TERRITORIALI.
Abbiamo protestato “vibratamente” per questo ennesimo strappo alla DEMOCRAZIA della RAPPRESENTANZA SINDACALE nell’indifferenza aziendale e nel silenzio più assoluto delle RSU presenti all’incontro.
CASSAZIONE n° 212 del 2008
“viene tuttavia a configurare una condotta antisindacale il comportamento datoriale che si concretizzi in un rifiuto, a danno di taluni sindacati, di forme di consultazione, di esame congiunto o di instaurazione di trattative…allorquando detto rifiuto si traduca – sia per le modalità in cui si esprime, sia per comportamento globalmente tenuto dall’imprenditore nei riguardi di dette organizzazioni – in condotte oggettivamente discriminatorie , atte ad incidere negativamente sulla stessa libertà del sindacato e sulla sua capacità di negoziazione, minandone la credibilità e l’immagine anche sotto il profilo della forza aggregativa in termini di acquisizione di nuovi consensi”
La maggioranza dei lavoratori non è iscritta a nessun sindacato ma vota e può votare. (almeno per il momento…)
ALLE IMMINENTI ELEZIONI RSU di fine MAGGIO
NON si tratta di scegliere tra SNATER o le altre offerte sindacali.
La scelta è tra la DEMOCRAZIA della RAPPRESENTANZA SINDACALE
e quello che democrazia non è.

Scarica il comunicato: 2019.03.21 Laboratori Territoriali_Ennesimo Strappo alla Democrazia