Ferie ed EF, siete su scherzi a parte

Questo è ciò che avranno pensato i rappresentanti dello SNATER alla riunione di Val Canuta Roma ieri 13 dicembre verso le 22, dopo ore ed ore passate nella sala riunioni, senza alcun dibattito.

Dopo una prima riunione del Coordinamento, due riunioni della “Commissione” su Ferie ed EF, si era arrivati ad una proposta da portare ieri alla riunione col Coordinamento Nazionale.

Inizia la riunione, con due ore di ritardo, e l’azienda, di fronte alla proposta avanzata dalla Commissione (nella quale era presente lei stessa!) fa una clamorosa marcia indietro e ritorna sui suoi passi. Sinteticamente:

  •  EF da consumarsi entro l’anno (altrimenti andranno perse),
  • Ferie da programmare come vuole l’azienda ed altri vincoli vari.

Insomma, quattro riunioni per tornare al punto di partenza.

Noi, alla luce di questi fatti, abbiamo il sospetto che l’azienda volesse utilizzare il “risparmio” ottenuto dal mancato pagamento delle EF –2 e poi EF-1 per finanziare qualche cosuccia che poi avrebbe “concesso” (sic!!) nelle richieste di secondo livello.

Insomma, i risparmi fatti sui lavoratori potrebbero essere utilizzati per restituire qualche minimo diritto che l’azienda stessa aveva tolto in maniera unilaterale: una sorta di gioco delle tre carte, un comportamento grave e irrispettoso dei rappresentanti dei lavoratori e dei lavoratori stessi.

Che dire poi di cgilcisluilugl che l’11 giugno 2018 avevano firmato l’accordo che già preparava, per EF e Ferie, tutto questo? Ora le lacrime di coccodrillo dei confederali servono a ben poco. Hanno firmato una cambiale con scadenza 31 dicembre 2018 e oggi Telecom va all’incasso.

SNATER non ha firmato l’accordo del 11 giugno 2018, quello della solidarietà, per tutta une serie di motivi compreso il paragrafo relativo a Ferie ed EF. E purtroppo quest’ultima assurda perdita di tempo ci dà nuovamente ragione.

Nel frattempo, SNATER ha portato l’azienda in tribunale anche su questo tema:

  • a Roma per la restituzione dei giorni di Ferie tolti da Telecom arbitrariamente
  • ad Ancona contro l’imposizione aziendale nell’utilizzo delle EF.

Come oramai sanno tutti i lavoratori, SNATER è fatto così: se si trova un buon accordo che porta a casa qualcosa di migliorativo per i lavoratori, ci si può ragionare; se invece ci troviamo a subire imposizioni ci rivolgiamo alla magistratura, che ci dà ragione nove volte su dieci. Sarà un caso ? . . .

SNATER è così !

Scarica il comunicato: 2018 12 14 – Ferie ed EF, siete su scherzi a parte