Mi faccio causa

27 marzo 2013: cgilcisluilugl firmano uno dei peggiori accordi della storia delle tlc. Oltre alla chiusura di decine di sedi e il via libera alla solidarietà, vengono introdotte la franchigia e la timbratura in postazione, due modi simili per non pagare il lavoratore quando è a disposizione del datore di lavoro. Ma ora ci ripensano a danni fatti.

SNATER, che non ha firmato l’accordo del 2013, ha iniziato un lungo percorso di cause che, di fatto, ha vanificato prima la franchigia, ed ora, con la sentenza di Ancona (e con quelle che verranno a breve da altre località), anche la timbratura in postazione.

Per il nostro operato siamo stati più volte criticati dall’Azienda & dai semprefirmatari fino a quando le cause non hanno iniziato a demolire l’accordo. Ricordiamo che le sentenze depositate definiscono ILLEGITTIME le parti dell’accordo riguardanti franchigia e timbratura.

Ma ecco le ultime novità:

Nel mese di ottobre 2018 i semprefirmatari hanno presentato una piattaforma rivendicativa di secondo livello dove chiedono una rivisitazione della franchigia (dopo 12 cause perse!) e nulla in merito alla timbratura in postazione. A quanti hanno chiesto lumi ai semprefirmatari sul perché non ci fosse una revisione anche della timbratura, vista l’analogia tra le due questioni, veniva risposto un NO, secco e immotivato.

Tuttavia oggi, inaspettatamente, uno dei tre sindacati semprefirmatari, udite, udite, se ne esce con un comunicato con il quale annuncia che farà causa contro Telecom per l’introduzione della timbratura in postazione, pur avendola firmata, adducendo come giustificazione l’evidente inutilità a posteriori di tale istituto per la difesa dei posti di lavoro . . . ma ddaiiii !

A parte il fatto che un sindacato che non anticipi le evidenti mosse di una controparte, è un sindacato che si muove un po’ a tentoni, e questo ci preoccupa. Ma che dire allora tutte le chiacchiere dei semprefirmatari sulla strategia legale di SNATER? Ma non era meglio non firmare l’accordo del 27 marzo 2013 anziché aspettare sei anni per “ravvedersi”? Ricordiamo che un iscritto ad un sindacato che firma un accordo CONFERISCE A QUEST’ULTIMO PIENO MANDATO tanto è vero che l’azienda nelle ultime cause ha usato questo argomento per difendersi.

Lo sanno i semprefirmatari che al Caring sono sei anni che i lavoratori sono vessati dalla timbratura in postazione? E che in ASA, oltre ai turni, l’azienda ha pensato bene di introdurre la timbratura anche da loro? Sì, purtroppo lo sanno e lo sapevano anche prima, ma oggi hanno capito che non è firmando questi accordi sulla pelle della gente che si difendono i posti di lavoro.

Ma avranno veramente capito?… Ai lavoratori il giudizio sul nostro operato e su quello delle altre organizzazioni.

Scarica il comuncato: 2018 10 29 – Mi faccio causa