Proroga

Il Governo ha prorogato lo stato di emergenza a causa dell’aumento dei contagi da covid-19 su tutto il territorio nazionale, quindi oltre 30.000 lavoratori del Gruppo Tim continueranno a svolgere il lavoro con le attuali modalità (da casa).

Slitta anche a fine/inizio anno l’invio dei contratti individuali per chi lavora da casa (l’invio era previsto per l’8.10.2020).

Ci sono quindi oltre 2 mesi di tempo per verificare ed integrare l’accordo del 4 agosto 2020 (peraltro in fase provvisoria sperimentale).

Abbiamo già potuto constare che alcune criticità, già da noi segnalate al momento della stipula dell’accordo, si sono puntualmente evidenziate…ad esempio:

-Mancava un facsimile del contratto Individuale che doveva essere inviato l’8.10.2020… a nostro avviso andrebbe illustrato alle Rsu per una analisi del contenuto;

-Manca il recupero buoni pasto non erogati da marzo;

-Manca un contributo alle spese sostenute e che sosterranno i lavoratori per il lavoro dal proprio abitazione;

-Vanno meglio precisate le modalità future di svolgimento della prestazione stessa (dal 2021: orari, sedi, ecc.).

Crediamo che questi argomenti possano trovare una giusta soluzione convocando il coordinamento nazionale Rsu, cercando, se sarà possibile, di evitare l’apertura di altri contenziosi.

Scarica il Comunicato: 2020-10-09-Proroga.pdf