Cosa c’è veramente in gioco

Fra pochi giorni si terrà un nuovo incontro tra il Coordinamento Nazionale Rsu e l’azienda sul tema: Evoluzioni Customer Care.
Il giorno 4 giugno si è svolto il primo incontro ed è subito apparsa chiarissima la volontà dell’azienda di arrivare il PRIMA POSSIBILE alla firma di un accordo che le permetta

IL CONTROLLO INDIVIDUALE DELLA PRESTAZIONE.
SNATER è da sempre contrario per i seguenti motivi:

1) Controllo + AFINITI (accordo già sottoscritto dai ”semprefirmatari”) DIVIDONO le chiamate a seconda dei lavoratori e della “presunta” professionalità, CREANDO DI FATTO LAVORATORI DI SERIE A, DI SERIE B e DI SERIE C…QUINDI ESUBERI!

2) La finalità del controllo individuale è quella di legare parte dello stipendio attuale ai risultati raggiunti di volta in volta in base alle esigenze aziendali…

3) Con il controllo individuale aumenteranno I RITMI DI LAVORO e LO STRESS, quindi lo sfruttamento delle lavoratrici e dei lavoratori.
Questo sarà il futuro delle colleghe e dei colleghi del CARING se la maggioranza delle Rsu firmeranno l’accordo.

CHIEDIAMO AGLI OPERATORI DEL CARING DI SOSTENERE LE RSU DI SNATER CHE DIRANNO FERMAMENTE:
NO AL CONTROLLO INDIVIDUALE DELLA PRESTAZIONE!

Scarica il Comunicato: 2020 06 08 Cosa c’è veramente in gioco