SCIOPERO CONTRO GLI ACCORDI DI MARZO 43

I LAVORATORI DI TELECOM ITALIA SI MOBILITANO, PER LA 43 ° VOLTA, CONTRO GLI ACCORDI DI MARZO 2013 TRA L’AZIENDA E CGILCISLEUIL (ACCORDI POI SOTTOSCRITTI ANCHE DA UGL), LA RECENTE DISDETTA UNILATERALE DEL II° LIVELLO DA PARTE DI TIM E L’INTRODUZIONE UNILATERALE DEL REGOLAMENTO AZIENDALE DEL 1° FEBBRAIO 2017

Tutti i settori, contro

  • l’introduzione della “Solidarietà”;
  • gli spostamenti coatti alle portinerie;
  • la gestione e la riduzione delle Ferie e delle EF;
  • l’assorbimento degli aumenti contrattuali nei sovramminimi individuali;
  • i continui spostamenti di sede.

 AOA Open Access, contro

  • introduzione unilaterale turnistica dal 15 giugno 2017;
  • l’introduzione obbligatoria della franchigia ad inizio e fine turno;
  • introduzione unilaterale turnistica ASA.

 Caring, contro

  • la timbratura in postazione;

SCIOPERO Dal 30 novembre al 22 dicembre 2018

119 FULL TIME 120 minuti a fine turno blocco delle prestazioni straordinarie e aggiuntive (inclusa reperibilità, ecc.)
AOA – TECNICI ON-FIELD 120 minuti a fine turno blocco delle prestazioni straordinarie e aggiuntive (inclusa reperibilità, ecc.)blocco minuti di franchigia
RESTANTE PERSONALE   90 minuti a fine turno blocco delle prestazioni straordinarie e aggiuntive (inclusa reperibilità, ecc.)

Scarica il comunicato: 2018 11 20 – Sciopero contro gli accordi di Marzo 43