Micro Modulo…Maxi Controllo MASTERMIND docet

Vista l’età media in azienda ve lo ricordate sicuramente tutti.
Il mitico gioco da Tavolo MASTERMIND creato nel 1970 che ha imperversato fino a metà anni 80.
Il gioco era molto semplice. Il requisito per giocare erano 2 giocatori di almeno 8 anni.
Non 2 laureati in matematica… ma 2 bambini.
Dovevi scoprire come era composto il “Micro Modulo” nascosto, formato di 4 colori.
Unica complicazione: i colori utilizzabili erano 6 ma ne potevi usare solo 4 per volta. Praticamente 2 colori erano in Back-Office o Assenti…

Anche se eri lento, in 9 passaggi indovinavi la combinazione.
Adesso associamo i colori a nomi di operatori del 119/187:
Giallo = Elena
Rosso = Carmine
Verde = Nicola
Blu = Silvia

E’ evidente che, cambiando di volta in volta la composizione del modulo e l’obbiettivo di riferimento per quel modulo… un Commodore 64 riuscirebbe a dirti anche cosa hai mangiato la sera prima. Figuriamoci l’Intellighenzia Artificiale disponibile ora.

Nell’accordo è scritto:

“L’Azienda….utilizzerà i dati raccolti per definire puntuali e strutturati percorsi formativi con il fine di aumentare le competenze delle persone e contribuire al miglioramento della qualità del servizio erogato”.
Non è specificato che il percorso formativo sarà di tutto il modulo, quindi sarà del singolo, e allora chiedetevi: Come farà l’azienda a calibrare un percorso formativo mirato per ogni lavoratore se non ha capito perfettamente di cosa è carente quel SINGOLO lavoratore???

Complimenti a tutti i firmatari dell’accordo

Le RSU di SNATER sono le uniche a non aver “firmato” questo pericolosissimo accordo!

Scarica il Comunicato: Micromodulo-Maxicontrollo