Alta Infedeltà

Ieri, giovedì 7 febbraio 2019, in gran segreto, i segretari di SLC-FISTEL-UILCOM e UGL hanno tradito i lavoratori e le proprie RSU firmando con i referenti TIM una modifica peggiorativa al recente accordo su ferie e permessi.

Lo chiamano “Chiarimento tecnico” ma è una modifica bella e buona all’accordo senza la firma del Coordinamento RSU.
In sostanza i Segretari semprefirmatari ancora una volta hanno peggiorato un Accordo, già discutibile di per sé, per andare incontro alle volontà aziendali; vale a dire:

i lavoratori dei reparti in turno, pur avendo le idee chiare rispetto al piano ferie e che vogliono poter beneficiare dei periodi meno cari per chi prenota prima, DOVRANNO ATTENDERE il 10 Maggio o il 10 Ottobre per sapere se le loro richieste di Ferie saranno accettate. Vale a dire che quanto previsto dall’accordo (cioè l’obbligo aziendale di dare riscontro entro 10 giorni dalla richiesta ferie) per loro non vale più.

Ma come si permettono i 4 Segretari cgilcisluileugl di firmare una modifica senza il necessario passaggio con i Lavoratori e con il Coordinamento RSU?

E come potranno le RSU di cgilcisluileugl subire questa firma senza fiatare per l’ennesima volta?

Dopo un accordo voluto solo dalle segreterie cgilcisluileugl (e/o da TIM), mancava la ciliegina sulla torta.

Scarica il comunicato: 2019-02-08-Alta-Infedeltà.pdf